menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capaccio, i carabinieri arrestano un latitante: si era nascosto in pineta

L'uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso luglio dal Tribunale dei minori di Salerno per furti aggravati commessi cinque anni fa. Era fuggito e si era accampato in tenda

L.A., pregiudicato 19enne di nazionalità italiana ma di origini slave è stato arrestato dai carabinieri nella pineta di Capaccio dove si era accampato. L'uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso luglio dal Tribunale dei minori di Salerno per furti aggravati commessi cinque anni fa.

I dettagli

Da quel momento si era reso irreperibile e la sua latitanza è durata due mesi. I carabinieri lo hanno trovato in pineta: si era nascosto in una tenda per sfuggire alla cattura. Dovrà scontare 2 anni e 4 mesi di reclusione presso il carcere minorile di Nisida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento