Lavoratori della Provincia in sciopero: assemblea convocata il 17 maggio

Cisl e Uil in una nota stampa annunciano prossime forme di protesta che coinvolgeranno i lavoratori. Tutto il personale in servizio si riunirà per discutere della modifica del decreto sulle Province

Palazzo Sant'Agostino

“Il nostro Paese e chi ci governa stanno perdendo ancora una volta la battaglia per l’ammodernamento della pubblica amministrazione, rendendola efficiente ed efficace come i cittadini di questa nazione meriterebbero”. Esordiscono così Cisl e Uil in una nota stampa nella quale annunciano prossime forme di protesta che coinvolgeranno i lavoratori della Provincia di Salerno.

A Palazzo Sant'Agostino sono in stato di agitazione, pronti allo sciopero. E' stata convocata un'assemblea mercoledì 17 maggio dalle ore 11.00 alle ore 14.30. Tutto il personale in servizio si riunirà per discutere della modifica del decreto sulle Province. “Auspicavamo che il decreto 50/2017 potesse essere una buona occasione per mettere province e città metropolitane nelle condizioni di poter finanziare i servizi fondamentali dopo i numerosi tagli che si sono susseguiti negli ultimi anni - aggiungono i sindacati -  Con lo stanziamento dei 110 milioni di euro a fronte dei 650 milioni necessari, il Governo sta ulteriormente decretando il dissesto degli Enti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

  • Caso sospetto di Coronavirus a Battipaglia: esito negativo, allarme cessato

  • Colto da malore sull'uscio di casa: muore commerciante a Tramonti

Torna su
SalernoToday è in caricamento