menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zitarosa

Zitarosa

Lavori nel Centro di via Wagner, Zitarosa: "Radiazioni pericolose?"

Zitarosa chiede "se risponda a verità che il Centro sarebbe di proprietà della famiglia Cobellis di Vallo della Lucania: si potrebbe insinuare il dubbio che le autorizzazioni siano state il frutto di un preciso accordo preelettorale con l'ex sindaco"

Ha presentato una interrogazione il consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Zitarosa, per veder chiaro in merito ai lavori di ristrutturazione nei locali sede del Centro Polidiagnostico di Salerno, in via Wagner, al Parco Arbostella, eseguiti dalla Società CE.SA.T.  "I condomini del civico 23 di Viale R. Wagner hanno inviato una segnalazione specificando che nei suddetti locali i lavori di ristrutturazione servirebbero a creare le premesse per l’insediamento di nuovi macchinari al servizio di un laboratorio di medicina nucleare che insiste su un caseggiato per civili abitazioni (circostanza vietata dalla legge)- scrive Zitarosa- In questi locali, situati per di più sottoterra, vengono utilizzati sorgenti di radiazioni ionizzanti incompatibili con le persone. Sono in corso, inoltre, lavori sul marciapiede antistante i locali per la sistemazione di uno sfiatatoio che si dovrebbe innalzare fino al balcone del primo piano del palazzo".

"Questo sfiatatoio pare dovrebbe essere un totem pubblicitario all’interno del quale è contenuto un tubo di quench, presumibilmente collegato al sottostante macchinario per la risonanza magnetica e quindi dedicato all’evacuazione di indebite fuoriuscite - continua Zitarosa - risulta opportuno verificare la proprietà del Centro in questione al fine di sgomberare ogni dubbio circa l’appartenenza dello stesso alla famiglia di un noto Consigliere regionale".

Il consigliere, dunque, chiede di sapere chi ha autorizzato tali lavori e con quali motivazioni, nonchè se siano stati disposti blocchi dei lavori di scavo anche in considerazione del fatto che questi pare si stiano eseguendo su un marciapiede che sembrerebbe essere per metà condominiale e per metà del comune di Salerno, ragion per cui tali lavori richiederebbero l’autorizzazione del Condominio stesso che, al momento, non risulta. E ancora Zitarosa chiede se risponda a verità che il Centro sarebbe di proprietà della famiglia Cobellis di Vallo  della Lucania atteso che un’eventualità del genere potrebbe insinuare il dubbio che le autorizzazioni siano state il frutto di un preciso accordo preelettorale con l’ex sindaco di Salerno e, infine,  quali ulteriori provvedimenti si intendano adottare per tutelare l’integrità fisica e la salute dei residenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento