rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazza Camillo Benso Cavour

Lavori in piazza Cavour, il "no" della soprintendenza

La soprintendenza BAP esprime parere negativo circa i parcheggi interrati e il comune di Salerno minaccia azioni legali

La soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Salerno e Avellino (BAP) dice "no" ai parcheggi interrati di piazza Cavour ed è scontro con l'amministrazione comunale. La decisione è arrivata questa mattina, scrive la Città di Salerno, al termine di una conferenza di servizi tenutasi al comune.

Il "no" da parte della BAP, rappresentata in sede di conferenza da Villani, è determinato in quanto per la soprintendenza vale il vincolo sul lungomare salernitano. Un vincolo venuto fuori solamente dopo un primo "sì" relativo ad una precedente conferenza di servizi.

L'amministrazione comunale aveva, proprio in base a quel "sì", indetto una gara ed appaltato i lavori ad una ditta che aveva anche già iniziato i carotaggi. Poi, in seguito ad un esposto di figli delle chiancarelle e dell'associazione ambientalista Italia Nostra Salerno (da subito contrari ai lavori), che avevano evidenziato la presenza di un vincolo, la BAP è tornata sui suoi passi ed ha annunciato una nuova conferenza di servizi, dalla quale è emerso lo "stop" al progetto, che prevedeva la realizzazione di 240 posti auto a rotazione e 90 box.

Il comune, in seguito alla decisione della BAP, ha minacciato azioni legali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in piazza Cavour, il "no" della soprintendenza

SalernoToday è in caricamento