menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica di Parapoti: scongiurata la diffida del Ministero dell’Ambiente

E' stata promossa per per l’avanzato stato dei lavori, la discarica Parapoti. La soddisfazione del presidente Strianese

La discarica di Parapoti è stata promossa per l’avanzato stato dei lavori. La Presidenza del Consiglio dei Ministri, su richiesta della Direzione Generale Ambiente della Commissione europea, infatti, ha convocato la riunione “pacchetto” concernente casi di pre-infrazione e infrazione in materia ambientale. All’incontro preparatorio tenuto in videoconferenza hanno partecipato, oltre a una delegazione della Direzione generale ambiente della Commissione europea, le Regioni e gli Enti locali interessati per la verifica dello stato delle procedure di infrazione in materia ambientale.

Parla il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese

“Come è noto, la discarica di Montecorvino Pugliano in località Parapoti è gravata da procedura di infrazione comunitaria e per tale motivo la Regione Campania è stata interessata dalla conferenza. Tutte le attività di messa in sicurezza della discarica di Parapoti sono coordinate dal nostro settore Ambiente, diretto da Angelo Cavaliere, che ha partecipato all’incontro illustrando l’avanzato stato dei lavori attualmente pari all’ 82,03% dell’intervento previsto.

Grazie all’impegno e all’alacre lavoro svolto, pienamente riconosciuto durante a riunione, la Provincia di Salerno è riuscita a scongiurare la messa in diffida da parte del Ministero dell’Ambiente. Una grande soddisfazione per il nostro Ente, che nonostante la carenza di risorse umane ed economiche, riesce ad affermare il proprio ruolo di tutela ambientale e supporto del territorio, con grande spirito di sacrificio e dedizione di chi sta lavorando a questo progetto e grazie anche al sostegno della Regione, in particolare del suo Presidente, On Vincenzo De Luca, che attraverso i finanziamenti regionali ha affiancato la Provincia di Salerno in ogni passaggio. La legge Delrio del 2014 ha mortificato la dignità delle Province eppure noi siamo qua, vicini alle nostre comunità, pronti a dare risposte concrete e lavorando in assoluta sinergia istituzionale con la Regione Campania e tutti gli attori coinvolti".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento