Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Lavori sulla strada provinciale 342, cittadini e sindaci in piazza: "Prigionieri da 8 anni"

Non è mancato chi si è incatenato per manifestare la propria ira per via dei lavori che sembrano non iniziare mai

Foto Fb

Scendono in campo, i cittadini di Sacco, per i lavori della strada provinciale  342. Mentre i tecnici, stamattina, eseguivano i sopralluoghi per verificare la segnaletica e riposizionare il blocco stradale, molti residenti hanno monitorato la situazione, accanto a due primi cittadini di Sacco, Franco Latempa, e Roscigno, Pino Palmieri, insieme pure ad amministratori di altri comuni.

L'auspicio

Non è mancato chi si è incatenato per manifestare la propria ira per via dei lavori che sembrano non iniziare mai. Auspicando una soluzione definitiva  per il costone roccioso e denunciando di essere "imprigionati da 8 anni”, dunque, i manifestanti hanno detto il loro "no" per la nuova chiusura del tratto, confidando in un intervento risolutivo da parte di Palazzo Sant'Agostino per ripristinare la strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori sulla strada provinciale 342, cittadini e sindaci in piazza: "Prigionieri da 8 anni"

SalernoToday è in caricamento