menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori sulla strada statale 163 "Amalfitana": la mappa dei disagi

L'Anas comunica che sono previsti una serie di interferenze alla circolazione veicolare a partire da lunedì 14 novembre e fino al 16 dicembre 2016, ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi

Disagi in vista per gli automobilisti che percorrono la strada statale 163 “Amalfitana". Per consentire, infatti,  il proseguimento dei lavori del comune di Furore relativi alla stabilizzazione di un costone roccioso che incombe sull’arteria stradale, a partire da lunedì 14 novembre e fino al 16 dicembre 2016, ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà in vigore il senso unico alternato in tratti saltuari compresi tra il km 22,600 ed il km 23,300, dalle ore 9 alle 17 dal lunedì al giovedì e dalle ore 9 alle 14 nei venerdì. Durante l’esecuzione dell’intervento, come già accaduto in altre fasi precedenti dei lavori, si procederà a chiusure temporanee della durata massima di 20 minuti, con intervalli di almeno 30 minuti tra una chiusura e l’altra. All'approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 30 km/h ed il divieto di sorpasso per tutti gli autoveicoli.

Sempre lungo la strada statale 163 “Amalfitana”, per consentire ad una società telefonica di effettuare lavori di ripristino della pavimentazione a seguito di un intervento di posa di cavi in fibra ottica, tra il 14 ed il 18 novembre 2016, esclusivamente in orario serale compreso tra le 21 e le 6 del giorno successivo, sarà in vigore il senso unico alternato tra il km 14,689 ed il km 16,596 nel territorio comunale di Positano, in provincia di Salerno. All’approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 30 km/h ed il divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli.

   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento