rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Capaccio

Lavoro nero, operazione nel salernitano: quattro aziende sospese

L'operazione è stata compouta dall'Ispettorato del Lavoro di Salerno nell'ambito del progetto multi-agenzia Su.Pr.Eme, finanziato dalla Commissione Europea Fondo Fami 2014/2020 e coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

È di quattro aziende sospese per presenza di lavoratori in nero e tre per gravi violazioni in materia di sicurezza il bilancio dell'operazione compiuta dall'Ispettorato del Lavoro di Salerno nell'ambito del progetto multi-agenzia Su.Pr.Eme, finanziato dalla Commissione Europea Fondo Fami 2014/2020 e coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L'attività

I controlli, effettuati dall'Itl di Napoli e dai carabinieri, hanno riguardato dieci comuni: Albanella, Angri, Bellizzi, Capaccio, Eboli, Giungano, Nocera Inferiore, Pagani, San Valentino Torio e Sarno. Su ventiquattro aziende ben 17 sono risultate irregolari per varie motivazioni (lavoro nero, impiego di lavoratori extracomunitari privi del permesso di soggiorno, mancata tracciabilità della retribuzione alle violazioni in materia di sicurezza). Nell'ambito di tale attività gli ispettori hanno sospeso quattro attività imprenditoriali per lavoro nero e tre per violazioni in materia di sicurezza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, operazione nel salernitano: quattro aziende sospese

SalernoToday è in caricamento