menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Lavoro nero nella Piana del Sele: denunciato il titolare di un'azienda agricola

Elevate sanzioni per oltre 50.000 euro. Sospesa, inoltre, l’attività imprenditoriale sia per violazioni al protocollo anti-Covid, sia per l’impiego di lavoratori in nero

Blitz del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno, insieme con i militari di Eboli, nella Piana del Sele. Sei lavoratori in nero, di cui 5 stranieri e tra questi un clandestino, erano stati reclutati illecitamente e sfruttati dal titolare di un’azienda agricola, per la raccolta di prodotti ortofrutticoli, privi di tutela assicurativa e previdenziale e in totale assenza delle basilari norme in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, nonchè delle misure anti contagio.

I provvedimenti

Denunciato, dunque, il titolare dell’azienda che aveva impiegato 5 lavoratori di nazionalità marocchina e un italiano senza essere stati sottoposti alla visita medica preventiva, senza alcuna formazione ed informazione sui rischi inerenti l’attività lavorativa e non dotati dei dispositivi di protezione individuale. Elevate sanzioni per oltre 50.000 euro. Sospesa, inoltre, l’attività imprenditoriale sia per violazioni al protocollo anti-Covid, sia per l’impiego di lavoratori in nero. Continua, dunque, il monitoraggio dei carabinieri per la tutela del lavoro e il contrasto di tutte le forme di sfruttamento del lavoro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento