menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proteste e striscioni: i lavoratori de "La Fabbrica" in sit-in davanti al Comune

Non si ferma la protesta dei lavotori de "La Fabbrica". Ormai a cadenza settimanale, il sit-in si svolge davanti a Palazzo di Città e l'obiettivo è accendere ancora i riflettori sulla loro crisi occupazionale

Non si ferma la protesta dei lavotori de "La Fabbrica". Ormai a cadenza settimanale, il sit-in si svolge davanti a Palazzo di Città e l'obiettivo è accendere ancora i riflettori sulla loro condizione occupazionale. Stamattina, a via Roma, hanno di nuovo srotolato lo striscione con la scritta "Vergogna".

I dettagli

Ancora un giorno di presidio per gli operai de “La Fabbrica”, che insistono nella richiesta di convocazione al prefetto di Salerno. In mattinata, i lavoratori che si sono da tempo mobilitati per il monte ore ridotto e la retribuzione troppo bassa hanno dato vita all'ennesimo sit in alle porte del Comune, con uno striscione di protesta rivolto al gruppo Lettieri. La manifestazione pacifica è durata fino a mezzogiorno. "Non ci fermeremo fino a che non arriveranno segnali dal prefetto – sottolinea Pietro Galdi, delegato Fiadel – Attendiamo notizie anche dal sindaco di Salerno, che aveva assicurato di voler fare da mediatore con la prefettura, e dal governatore ed ex primo cittadino, Vincenzo De Luca". Il segretario provinciale Fiadel, Angelo Rispoli, attacca: "Finora nessuno si è mosso per tutelare le ragioni degli operai, che ormai sono allo stremo. Il prefetto Russo batta un colpo con la convocazione di un tavolo per mettere fine a questa triste vicenda".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento