rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Gli strascichi di Lazio-Salernitana: fermati ultras biancocelesti, danni al settore ospiti

Dallo spicchio di stadio riservato ai tifosi della Salernitana sono stati lanciati cinque petardi e numerosi fumogeni, in più momenti della partita. La deflagrazione di un petardo non ha solo danneggiato l'impianto audio sulla pista d'atletica dello stadio Olimpico

La Digos di Roma conduce indagini finalizzate alla identificazione delle persone che hanno aggredito i tifosi della Salernitana all'uscita del ristorante in zona Flaminio (accoltellamenti) e sul Lungotevere, in zona Ponte della Musica. Tra i fermati  - si apprende da nota ANSA - c'è anche una persona con precedenti per aggressione, già daspata.

Zoom nel settore ospiti

Dallo spicchio di stadio riservato ai tifosi della Salernitana sono stati lanciati cinque petardi e numerosi fumogeni, in più momenti della partita. La deflagrazione di un petardo non ha solo danneggiato l'impianto audio sulla pista d'atletica dello stadio Olimpico ma anche stordito uno degli steward presenti, poi medicato in ospedale. Le immagini della videosorveglianza, registrate da agenti in borghese e anche dalla sala Gos posizionata a pochi metri di distanza dalla tribuna stampa sono al vaglio della Digos di Roma, che potrebbe emettere Daspo, dopo l'identificazione dei responsabili.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli strascichi di Lazio-Salernitana: fermati ultras biancocelesti, danni al settore ospiti

SalernoToday è in caricamento