Estate 2020, via libera all'abbattimento delle barriere architettoniche in spiaggia

La legge è stata approvata dal consiglio regionale. Amabile: "Consentirà di porre in essere una serie di interventi finalizzati ad agevolare l’accesso ai disabili"

Il consiglio regionale della Campania ha approvato  la Legge recante “Disposizioni per favorire l’accesso delle persone con disabilità alle aree demaniali destinate alla balneazione”. In questo modo saranno concessi contributi ai Comuni per la realizzazione di interventi volti ad assicurare la totale accessibilità e fruibilità delle spiagge, comprese quelle oggetto di concessione (stabilimenti balneari).

Il commento

Soddisfatto il presidente della VI Commissione Permanente Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica Tommaso Amabile: “Quello approvato oggi è un importante provvedimento in materia di abbattimento delle barriere architettoniche. Grazie al proficuo lavoro della VI Commissione che ho l’onore di presiedere, abbiamo appena approvato una legge che ci consentirà di porre in essere una serie di interventi finalizzati ad agevolare l’accesso alle spiagge mediante l’abbattimento delle barriere fisiche, sensoriali e comunicative presenti nelle aree individuate. Oggi abbiamo dato una accelerata concreta verso l’obiettivo Zero Barriere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

Tutti gli interventi previsti dalla nuova Legge Regionale saranno finalizzati ad agevolare l’accesso alle aree demaniali mediante l’abbattimento delle barriere fisiche, sensoriali e comunicative presenti in prossimità delle aree individuate; attrezzare le aree demaniali di appositi ausili speciali, come carrozzine o sedie da mare, da utilizzare per lo spostamento in spiaggia e in acqua delle persone con disabilita;  dotare le aree demaniali di strutture amovibili, quali: servizi igienici e spogliatoi accessibili, realizzati in legno o altro materiale eco-compatibile; docce esterne con maniglioni e supporti; lettini prendisole rialzati; pavimentazione tattile per il raggiungimento della battigia; passerelle e camminamenti per l’accesso in acqua; predisporre un’adeguata segnaletica e le indicazioni per le persone con disabilità sensoriale e intellettiva-relazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento