Roccagloriosa: la leggenda della Chiesa della Madonna della Potentissima

Si racconta che un pastore, portando al pascolo i suoi buoi, si accorse che questi scomparivano giorno dopo giorno. Iniziò, quindi, a cercare il ladro di bestiame, ma invano

Madonna della Potentissima- foto Facebook

Tra le tante leggende del salernitano, particolarmente suggestiva quella sulla misteriosa origine della Chiesa della Madonna della Potentissima ad Acquavena, frazione di Roccagloriosa. Si narra che un pastore, portando al pascolo i suoi buoi, si accorse che questi scomparivano giorno dopo giorno. Iniziò, quindi, a cercare il ladro di bestiame, ma invano. Mentre i suoi buoi continuavano a sparire, un giorno ebbe un'idea: prese un gomitolo legandone un capo alla zampa di uno dei buoi superstiti.

Quando il bovino iniziò a camminare ed il filo a srotolarsi, il pastore cominciò a seguirlo. Dopo tanto cammino, giunse in uno spiazzale isolato: con sua grande sorpresa, trovò tutti i buoi perduti che pascolavano. Ad un tratto, si riunirono in cerchio e si piegarono, come stessero pregando rivolti verso una quercia sul cui fusto apparve l'immagine della Madonna. Senza parole, il pastore corse in paese per raccontare l'accaduto: gli abitanti decisero di edificare in quel luogo una chiesa, nella cui struttura fu murato l'albero dove apparve la sacra effige.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

Torna su
SalernoToday è in caricamento