rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Liceo Da Procida, i Giovani Comunisti: "Le forze dell'ordine hanno bloccato il volantinaggio"

La nota della Federazione: "Non ci faremo intimidire da queste provocazioni, portate avanti contro coloro che sono più esposti e deboli, come gli studenti, con il tentativo di mettere a tacere qualsiasi possibile voce di dissenso"

Nella mattinata di oggi, le forze dell’ordine hanno interrotto un volantinaggio da parte degli studenti dinnanzi al Liceo “Da Procida” di Salerno. E’ quanto si apprende da una nota stampa della Federazione di Salerno del Fronte della Gioventù Comunista (FGC), tra le principali organizzazioni giovanili e studentesche attive sul territorio.

La denuncia

“Due agenti, presenti per un controllo anti-droga nella scuola, hanno cercato di sequestrare dei volantini che invitavano ad una assemblea di lavoratori e studenti contro la guerra e il carovita e hanno minacciato due ragazzi (di cui uno minorenne) di tradurli in commissariato - dichiara segretario locale del FGC  Riccardo Tastardi – Lo scopo è chiaro: cercare di intimidire gli studenti che si organizzano e si mobilitano per un modello di istruzione e società diversa, spesso ricorrendo alla retorica della presunta “sicurezza”, tanto cara al Governo. Non ci faremo intimidire da queste provocazioni, portate avanti contro coloro che sono più esposti e deboli, come gli studenti, con il tentativo di mettere a tacere qualsiasi possibile voce di dissenso. Lo dimostreremo a partire dalla promozione dello sciopero e della giornata di mobilitazione nazionale del 2 e del 3 dicembre, contro la guerra, il carovita e le politiche antipopolari del governo” conclude la nota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo Da Procida, i Giovani Comunisti: "Le forze dell'ordine hanno bloccato il volantinaggio"

SalernoToday è in caricamento