rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Santa Marina

Santa Marina, lidi sequestrati: i proprietari si incatenano

I gestori degli stabilimenti balneari sequestrati protestano in catene: "A rischio l'economia locale, un centinaio di persone è senza posto di lavoro"

Scoppia la protesta a Santa Marina, centro balneare del golfo di Policastro: i proprietari degli stabilimenti balneari sequestrati si sono incatenati questa mattina davanti alla villa comunale della cittadina, nella zona marina di Policastro Bussentino. Gli imprenditori protestano contro il provvedimento di sequestro dei nove lidi della cittadina operato lo scorso mese di marzo. I gestori chiedono risposte alla prefettura di Salerno alla quale, nei giorni scorsi, è stato inviato un documento di protesta sottoscritto inoltre da diversi sindaci della zona.

"Continueremo a rimanere incatenati sino a quando non avremo una risposta chiara - dichiara Beniamino Giudice, presidente del Consorzio Certosa Mare - La chiusura dei nostri lidi causa ingenti danni per l'economia locale. Basti pensare che un centinaio di persone è rimasto senza posto di lavoro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Marina, lidi sequestrati: i proprietari si incatenano

SalernoToday è in caricamento