Cronaca

Lite tra giovani coinquilini, spunta un coltello: due denunce a Salerno

L'increscioso episodio si è verificato all'interno di un'abitazione situata in via Parmenide. Tempestivo l'intervento degli agenti della "Sezione Volanti" della Questura

Paura, alle 21 di ieri, all’interno di un’abitazione, situata in via Parmenide a Salerno, dov’è scoppiata una violenta lite tra una donna, C.E le sue iniziali, 30 anni, proveniente dall’Honduras, la quale ha discusso per futili motivi con uno dei suoi coinquilini, L.M, suo connazionale.

La dinamica

Quest’ultimo l’ha minacciata con un coltello di grandi dimensioni. Alla lite avrebbe assistito anche un altro coinquilino, italiano, G.P le sue inziale, il quale è intervenuto per difenderla frapponendosi tra lei e l’honduregno tentando di riportarlo alla calma. A quel punto lo straniero ha posato il coltello facendolo cadere a terra. La 30enne, secondo dei testimoni, avrebbe anche schiaffeggiato l’uomo, che, però, non ha reagito. La lite è proseguita con ingiurie. Poi, improvvisamente, si è intromesso un altro coinquilino, italiano, il quale, a sua volta, ha impugnato un coltello da cucina e ha minacciato più volte di morte anch’egli la donna. A sedere la lite sono stati gli agenti della Polizia di Stato. Il coltello è stato sequestrato, mentre i due uomini sono stati condotti presso gli uffici della “Sezione Volanti” e denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra giovani coinquilini, spunta un coltello: due denunce a Salerno

SalernoToday è in caricamento