Cronaca

Lite tra immigrati a Sanza: 17enne ferito al collo con una bottiglia rotta

L'aggressione si è verificata in un centro di accoglienza. Il giovane rimasto ferito è stato trasportato d'urgenza in ospedale a Polla, mentre il suo coetaneo fermato con l'accusa di tentato omicidio

Tensione la scorsa notte all’interno di un centro di accoglienza, situato nel comune di Sanza, dove un ragazzo di 17 anni originario del Mali, dopo un’accesa discussione nata per futili motivi, ha aggredito un suo coetaneo senegalese usando una bottiglia rotta. Quest’ultimo è rimasto ferito al collo con un profondo taglio nella zona della giugulare. Per questo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Le sue condizioni di salute, comunque, non sarebbero gravi.

L’aggressore, invece, è stato rinchiuso nella camera di sicurezza della Compagnia dei carabinieri di Sapri con l’accusa di tentato omicidio. Si attende la convalida dell’arresto dal tribunale di Lagonegro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra immigrati a Sanza: 17enne ferito al collo con una bottiglia rotta

SalernoToday è in caricamento