menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venticinquenne con una bimba sulle spalle prende a calci l'ex convivente: arrestato a Pastena

Una violenta discussione tra due coniugi, iniziata tra le mura domestiche, è proseguita successivamente in strada sotto gli occhi increduli di passanti e residenti

Paura nella serata di ieri a Pastena, a Salerno, dove una lite familiare stava per sfociare in una tragedia. Una violenta discussione tra marito ed ex-moglie, con urla e spintoni, iniziata tra le mura domestiche, è proseguita successivamente in strada sotto gli occhi increduli di passanti e residenti. Alcuni di loro hanno subito telefonato alla polizia, che ha inviato sul posto ben quattro pattuglie per riportare la calma. L’uomo, alla fine, è stato portato in Questura per essere identificato e ricostruire l’accaduto.

Gli aggiornamenti

Gli agenti sono intervenuti in Piazza Caduti Civili di Brescia a seguito della segnalazione fatta al “113” da diversi cittadini circa la violenta aggressione da parte di un uomo nei confronti di una donna con in braccio una bambina. L’equipaggio di una volante, in servizio nei paraggi, è giunto immediatamente sul posto e ha individuato l’uomo che aveva sulle spalle una bambina e che stava effettivamente prendendo a calci una donna, colpendola ripetutamente alle gambe ed urlando frasi offensive e minacciose. All’arrivo dei poliziotti che lo hanno invitato a calmarsi e a mettere giù la bambina, l'uomo ha reagito dapprima con minacce ed offese nei confronti degli agenti e, successivamente, dopo che è giunto sul posto altro personale della Polizia di Stato, ha aggredito i poliziotti colpendoli più volte e causando a due di loro delle lesioni, prima di essere definitivamente bloccato. Nato e residente a Salerno, G.F. 25enne già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti di polizia è stato arrestato per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, nonché per il reato di danneggiamento. L’arrestato è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposto a rito direttissimo oggi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

  • Cronaca

    Ripresa in presenza all'Unisa: i dubbi della Cisl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento