Omicidio preterintenzionale a Olevano: arrestato il 21enne che colpì l'anziano

Il giovane, nel corso di una banale lite con un 80enne del posto che lo aveva colpito con un bastone per lamentarsi della presenza dei giovani fuori da un bar, scagliò una pietra che ferì l’anziano alla testa

Il luogo della tragedia

Manette ai polsi di O.C., 21enne di Olevano sul Tusciano, arrestato dai carabinieri per la condanna alla pena definitiva di 7 anni di reclusione. L'accusa è di omicidio preterintenzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

Il giovane, nel corso di una banale lite con un 80enne del posto che lo aveva colpito con un bastone per lamentarsi della presenza dei giovani fuori da un bar, scagliò una pietra che ferì l’anziano alla testa. L'80enne morì dopo due giorni, all’ospedale di Salerno. La lite avvenne in piazza Umberto, il pomeriggio del 12 agosto 2014. Durante le operazioni di soccorso dell’80enne, morì sul posto anche la moglie di 76 anni, colta da infarto. Ora il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento