Omicidio preterintenzionale a Olevano: arrestato il 21enne che colpì l'anziano

Il giovane, nel corso di una banale lite con un 80enne del posto che lo aveva colpito con un bastone per lamentarsi della presenza dei giovani fuori da un bar, scagliò una pietra che ferì l’anziano alla testa

Il luogo della tragedia

Manette ai polsi di O.C., 21enne di Olevano sul Tusciano, arrestato dai carabinieri per la condanna alla pena definitiva di 7 anni di reclusione. L'accusa è di omicidio preterintenzionale.

Il fatto

Il giovane, nel corso di una banale lite con un 80enne del posto che lo aveva colpito con un bastone per lamentarsi della presenza dei giovani fuori da un bar, scagliò una pietra che ferì l’anziano alla testa. L'80enne morì dopo due giorni, all’ospedale di Salerno. La lite avvenne in piazza Umberto, il pomeriggio del 12 agosto 2014. Durante le operazioni di soccorso dell’80enne, morì sul posto anche la moglie di 76 anni, colta da infarto. Ora il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento