Cronaca

Pontecagnano: spara al genero e poi si costituisce ai carabinieri

La violenta lite familiare si è verificata in via Scavate Case Rosse. Il 39enne rimasto ferito è andato da solo in ospedale. Sul posto, oltre i militari dell'Arma, anche l’ambulanza del Vopi, allertata dalla centrale operativa del 118

Spari e un ferito in via Scavate Case Rosse, al confine tra i comuni di Salerno e Pontecagnano Faiano. Una lite, verificatasi questa mattina alle 10, ha causato l'insano gesto di un suocero di 70 anni che ha colpito il genero di 39 anni alla gamba, ferendolo lievemente.

La dinamica

Il litigio è iniziato con una discussione tra i due per futili motivi familiari. In poco tempo, però, si è passati dalle parole ai fatti. Nel corso della colluttazione l'anziano ha estratto una pistola calibro 38 legalmente detenuta ed ha sparato un colpo contro il 39enne ferendolo alla gamba. L'uomo, dopo aver ferito il genero, si è recato alla stazione dei carabinieri di Pontecagnano Faiano dove si è costituito portando con sè la pistola che aveva utilizzato. Per questo è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate. Il 39enne, invece, si è recato in ospedale da solo per farsi medicare. Sul posto, oltre i militari dell'Arma, anche l’ambulanza del Vopi, allertata dalla centrale operativa del 118.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecagnano: spara al genero e poi si costituisce ai carabinieri

SalernoToday è in caricamento