rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Zona orientale: locale chiuso per carenze igienico-sanitarie

Gli uomini della Polizia municipale hanno, poi, aiutato una donna anziana, che viveva da sola, in condizioni igieniche pessime ed in un appartamento inabitabile

Superlavoro per la Polizia municipale. Nella giornata di oggi, infatti, i caschi bianchi, durante alcuni controlli effettuati in sinergia con personale dell'Arpac e dell'Asl, ha provveduto alla chiusura di un locale nella zona orientale per gravi carenze igienico sanitarie. A seguito degli stessi controlli è stato anche sanzionato il titolare di un locale che occupava senza alcuna autorizzazione il suolo pubblico con tavoli e sedie.

Gli uomini della Polizia muncipale, poi, sono intervenuti per sgomberare l'occupazione abusiva di tre alloggi annessi all'ex carcere maschile situato in Palazzo San Massimo, che erano diventati dimora di tre famiglie composte complessivamente da 16 persone. I componenti di due di queste famiglie sono stati anche denunciati per furto di energia elettrica avendo effettuato un allaccio abusivo alla rete pubblica. Sono stati, inoltre, emessi 5 verbali ad altrettanti titolari di locali che avevano fatto affiggere fuori dagli spazi consentiti, alcuni manifesti che pubblicizzavano spettacoli e manifestazioni.

Sempre i caschi bianchi, infine, dopo aver ricevuto la segnalazione della presenza di una donna anziana, che viveva da sola, in condizioni igieniche pessime ed in un appartamento inabitabile, sono intervenuti insieme a personale dei servizi sociali ed hanno fatto ricoverare la donna in una struttura assistenziale di Cava de' Tirreni. L'appartamento è stato chiuso e sigillato.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona orientale: locale chiuso per carenze igienico-sanitarie

SalernoToday è in caricamento