Lottizzazione abusiva in un noto campeggio di Agnone: tre denunce

Grazie al sopralluogo congiunto con il responsabile dell’Utc di Montecorice e il responsabile dell’Ufficio Tecnico del Parco, all’interno dell’area destinata al campeggio, sono stati rinvenuti 31 manufatti, in particolare delle case mobili abusive

Violazioni urbanistiche ed ambientali presso un rinomato campeggio in località Agnone, nel comune di Montecorice. A scoprirle, il Corpo Forestale dello Stato: i lavori eseguiti, sebbene forniti di permesso a costruire rilasciato dal Comune, erano stati realizzati in difetto ed in difformità dei necessari titoli abilitativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie al sopralluogo congiunto con il responsabile dell’Utc di Montecorice  e il responsabile dell’Ufficio Tecnico del Parco, all’interno dell’area destinata al campeggio,  sono stati rinvenuti 31 manufatti, in particolare delle case mobili, 4 piastre in ferro, 7 roulottes e4 natanti, risultati abusivi in quanto in difformità al dichiarato carattere temporaneo previsto. Le opere hanno modificato sia l’insediamento turistico che il territorio, configurando una vera e propria lottizzazione abusiva. Come se non bastasse, è stato accertato che il titolo abilitativo esistente, alias il Permesso a Costruire rilasciato dal comune di Montecorice, era stato emesso in assenza del preventivo Nulla Osta dell‘Ente Parco e quindi in difformità alle previsioni del Piano del Parco e sue Norme di Attuazione. Denunciati a vario titolo alla Autorità Giudiziaria, dunque, il legale rappresentante dell’area campeggio D.M.C., il direttore dei lavori B.G., l’impresa esecutrice dei lavori C.G. e il Tecnico del comune di Montecorice P.M.L..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

  • Tutti a mare a Salerno: nessuno rinuncia ai tuffi, traffico in Costiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento