menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luci: il centro assediato dai visitatori, traffico in tilt. Flop zona orientale

Cammarota chiede l'intervento del Prefetto e le dimissioni di Cascone: "L'assessore alla viabilità continua a sperimentare la propria incapacità sulla pelle dei cittadini e a danno della città"

Salerno assediata da turisti e visitatori. Nella sola giornata di ieri, infatti, sono giunti in città oltre mille autobus: sold out il parcheggio dello stadio Arechi e quello di via Ligea. Più di 100 mila le persone arrivate in città a bordo di pullman e camper. Ma a questi si sono aggiunti i visitatori autonomi che hanno scelto di riversarsi in città con mezzi privati. Ressa alle fermate della metropolitana (alla stazione dello stadio Arechi sono dovuti intervenire polizia e carabinieri per riportare l'ordine) e lunghissime code di traffico tra Corso Garibaldi, via Dei Principati, via Roma e una parte di Lungomare Trieste. Numerosi, dunque, i disagi al traffico veicolare, che hanno spinto gli addetti ai lavori a chiudere addirittura gli svincoli autostradali.

Di qui l'ira del consigliere comunale di Salerno Antonio Cammarota che attacca Luca Cascone: "L’assessore alla viabilità continua a sperimentare la propria incapacità sulla pelle dei cittadini e a danno della città anzicchè dimettersi. Il centro va chiuso al traffico, è chiaro veramente a tutti.Ora però la situazione è fuori controllo. E’ pertanto necessario l’intervento del Prefetto di Salerno, che richiederò formalmente, per la gestione della mobilità e della viabilità per gli evidenti motivi di ordine pubblico".

Situazione completamente diverse nella zona orientale dove è stata davvero scarsa la presenza di visitatori, tanto da spingere alcuni esercizi commerciali a chiudere anche prima del previsto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento