menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando per le Luci d'Artista 2016, la posizione di Cammarota

E stata pubblicata la determina con la quale il Comune dichiara che verrà individuata, con una procedura aperta, l'azienda che si occuperà dell'installazione delle Luci. Il tetto di spesa è fissato a 2 milioni e 300 mila euro

Siamo ad aprile ma il Comune di Salerno procede spedito nell'organizzazione della prossima edizione delle Luci d'Artista. La prima novità di quest'anno è il bando di gara emanato dall'ente per scegliere l'azienda che si occuperò delle installazioni. Il 12 aprile, infatti, è stata pubblicata nell'albo pretorio del Comune, la determina con la quale Palazzo di Città dichiara che verrà individuata, con una procedura aperta, l'azienda che si occuperà dell'installazione delle Luci d'Artista. Il tetto di spesa per l'edizione 2016 della manifestazione è fissato a 2 milioni e 300 mila euro comprensivi di oneri di sicurezza e di Iva.

Per l'avvocato Antonio Cammarota, consigliere comunale e candidato sindaco di Salerno, quest'atto è una grave accusa per il passato. “La scelta di fare il bando a evidenza pubblica per Luci d’Artista è il formale atto d’accusa dell’illegalità perpetrata negli anni precedenti quando sono stati spesi soldi pubblici senza trasparenza. Non siamo mai stati contrari alle Luci - spiega il candidato sindaco ricordando come, nel 2012, propose un marchio istituzionale, commerciale e turistico per la manifestazione - La verità è che si è preferito l’inutile marchietto burocratico che non serve a niente, molto più inutile della costosissima S di Vignelli,  anzicchè pensare in grande come si è fatto altrove con Eurochocolate e Arena di Verona" conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento