Luci d'Artista, la precisazione di Napoli: "Si faranno seppur in maniera ridotta"

Il primo cittadino interviene per chiarire la posizione del Comune rispetto all'evento dopo le parole pronunciate, questa mattina, dall'assessore al commercio Dario Loffredo

Scoppia il caso “Luci d'Artista” al Comune di Salerno. Dopo le parole dell’assessore al commercio Dario Loffredo, il quale, questa mattina, aveva annunciato che “quest'anno non ci saranno, non è possibile per una organizzazione così imponente ma installeremo piccole illuminazioni”, arriva la precisazione da Palazzo di Città. 

Parla il sindaco

In una nota, Enzo Napoli dichiara che le  Luci “si svolgeranno, come già detto in altre occasioni, in maniera compatibile al delicato periodo  che stiamo vivendo a causa dell'emergenza Covid-19.  Si tratterà, in ogni caso, sempre di installazioni di alta qualità, cosa che ci ha portato a far conoscere il nostro evento anche oltre i confini nazionali”. Poi annuncia: “Verranno simbolicamente illuminati alcuni assi viari per non far perdere  memoria della manifestazione che ha importanti ricadute sull'economia della città, oltre che per diffondere spirito  e suggestioni natalizie e dare una speranza di futuro. Naturalmente, come in ogni circostanza saranno applicati rigorosamente tutti i protocolli di sicurezza e impediti gli assembramenti”. Rispetto alle scorse edizioni, sarà investito per le Luci d'Artista “circa un quarto delle risorse previste negli anni passati, e la maggior parte di queste verranno destinate per la ristrutturazione delle esistenti luminarie, deteriorate dal tempo, e per l'acquisto di nuove che saranno utilizzate anche in futuro quando tutto questo sarà passato” conclude il primo cittadino.  

Il post di Loffredo

Intanto l'assessore al commercio chiarisce le sue parole di stamattina su Facebook: "Abbiamo lavorato per adattare l'imponente macchina organizzativa di Luci d'Artista e abbiamo ripensato e rivisitato il format. Per sostenere i commercianti e offrire comunque una esperienza attrattiva installeremo piccole illuminazioni natalizie. Ovviamente in forma ridotta, sugli assi viari principali. Sono tanti i commercianti che mi chiedono di illuminare almeno le zone principali con luminarie più sobrie ma capaci comunque di emozionare e coinvolgere in un momento così complicato per tutti noi. Dobbiamo convivere con il virus, ovvero "vivere" rispettando le regole (#mascheria, #distanziamentosociale, #lavarespessolemani). Così argineremo il contagio senza rischiare di andare incontro al lockdown in attesa del #vaccino. Per vivere un Natale di gioia e speranza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento