menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza (Foto di Maria Saggese)

Un momento della conferenza (Foto di Maria Saggese)

Luci d'Artista 2014, il sindaco De Luca illustra le opere: tutte le novità

Il sindaco: "Quest'anno ospiteremo anche i bambini malati di cancro dell'associazione Peter Pan ed altri pazienti dei reparti di pediatria degli ospedali"

Si è tenuta questa mattina, la presentazione di Luci d'Artista. Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca ha illustrato le novità dell'edizione 2014 intitolata "L'aurora boreale" che risplenderà dal 7 novembre e fino a gennaio. Cresce la curiosità tra i salernitani che, intanto, stanno ammirando l'anteprima delle opere illuminate diffusa su Facebook da Solo per chi ama Salerno.

"Nonostante le previsioni meteo, la pioggia cesserà alle 16:30 di venerdì per consentirci l'inaugurazione delle Luci - ha esordito scherzando il primo cittadino - Abbiamo attirato, già con le edizioni passate, le più grandi agenzie del mondo: Salerno è diventata l'attrazione del periodo autunno-inverno, superando, con questa manifestazione unica in Italia, i due milioni di visitatori". Un toccasana, specie di questi tempi, secondo De Luca, Luci d'Artista, specie per il turismo. "Iniziamo ad elaborare il progetto sin da gennaio per poi proporlo alla ditta di Torino: è uno sforzo enorme da parte dell'amministrazione". Novità assoluta di quest'anno "L'aurora boreale" che con speciali pannelli catarinfrangenti ricreerà lo spettacolo naturale tra i più belli al mondo: "L'effetto si avvertirà anche di giorno, mentre per renderlo visibile di notte, ricorreremo ad un sistema di illuminazione esterno per ogni pannello: avremo una dissolvenza dei colori ad intermittenza, ogni 5 secondi. Gli stessi materiali catarifrangenti sono riproposti anche per la via Lattea ed i pianeti nella zona orientale", spiega il sindaco.

"Nella villa comunale i protagonisti che già stanno facendo impazzire i più piccoli sono Cenerentola e Peter Pan - ha continuato De Luca - Quest'anno ospiteremo anche i bambini malati di cancro dell'associazione Peter Pan ed altri pazienti dei reparti di pediatria degli ospedali: in occasione di queste visite, riserveremo solo a loro l'ingresso nella villa". Inoltre, per quanto riguarda i mosaici, quelli vicini al Duomo, verranno valorizzati ancor di più con due linee di illuminazione a led, mentre a Largo Campo giungeranno due alberi luminosi per aumentare la profondità della piazza. Tra le novità, pure i pannelli di via Mobilio e via Guercio. "Quest'anno non è stato possibile allestire piazza della Libertà che diventerà il luogo simbolo della città, ma a fine novembre termineremo il tratto di lungomare che la costeggia e quindi lo illumineremo. Delle figure sacre andranno ad arricchire le installazioni della zona orientale specie nel periodo natalizio", ha annunciato. "Sono 27 i chilometri di estensione lineare di tutto il complesso. Abbiamo voluto coinvolgere molto la zona orientale, con una composizione di orsi polari e immagini di ghiaccio che renderanno piazza monsignor Grasso ancora più bella. I pinguini, invece, verranno ricollocati al solito posto sugli scogli del lungomare", ha aggiunto.

Non è mancata la stoccata alla Regione Campania: "Luci d'Artista è il principale evento turistico della Campania, ma la Regione non si degna di contribuire neanche per un euro. Si tratta di delinquenza politica", a detto il sindaco. "La programmazione economica complessiva del Comune parte a gennaio, quando arriviamo a novembre è gia' tardi, dal momento che i contratti sono stati firmati e abbiamo pagato tutt. Questo determina condizioni di sofferenza nel bilancio di un Comune - prosegue - che ha subito tagli feroci in questi anni. Siamo passati da 65 milioni di euro nel 2010, di trasferimenti dello Stato, a 24 milioni. Sfido chiunque a gestire un'Amministrazione avendo programmato una sua attivita' sulla base di entrate previste ben diverse".

Non si è sbilanciato, poi, il sindaco sul Capodanno 2015, anche se le voci parlano della presenza di Rocco Hunt, ma ha annunciato la presenza della madre di Ciro Esposito, di Maurizio Casagrande e di Tullio De Piscopo all'inaugurazione delle Luci.  Conto alla rovescia, dunque, per il 7 novembre, alle ore 17 nella villa comunale, dove i Cosplayer del Fantaexpo renderanno magica l’atmosfera fiabesca del “Giardino Incantato”.

Leggi anche>>>Piano mobilità

Vedi>>>Descrizione opere

In collaborazione con Diana Della Mura

(Foto conferenza di Maria Saggese)

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento