Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Luci d'Artista 2019/2020: fruibilità anche per ciechi, ipovedenti e sordomuti

Nello specifico per i diversamente abili, si è implementato negli anni il sistema di fruizione delle Luci d’Artista a loro dedicato, con la geolocalizzazione delle opere e con file scaricabili dall’app e dal web

Foto di Antonio Capuano

Risultano fruibili anche per ciechi, ipovedenti e sordomuti, le Luci d'Artista, a Salerno: il sistema di fruizione delle luminarie è basato su uno storytelling immersivo che consente di caratterizzare la visita della città e dell’evento con schede approfondite e voci narranti. L’App, le Mappe cartacee e i pannelli informativi, installati sul sistema di illuminazione urbana, forniscono dettagli sull’evento e sul patrimonio artistico e culturale della Città.

Le voci

Il racconto fiabesco delle opere è attivo attraverso le voci dei 4 personaggi chiave: per il Mito e la Sirena, per il Sogno e il Leone, per il Tempo e il Pinguino, per il Natale e l'Angelo, ed è volto al coinvolgimento degli adulti, ma soprattutto dei più piccoli. Attraverso l’App, è possibile leggere sulla mappa e sui pannelli, i QrCode, prodotti per ciascun tema (4) e ciascuna opera (40), che richiamano Podcast audio, per ricevere informazioni aggiuntive sui nomi delle installazioni, sugli artisti, sulle location e conoscerne caratteristiche tecniche aggiuntive.

I dettagli

Nello specifico per i diversamente abili, si è implementato negli anni il sistema di fruizione delle Luci d’Artista a loro dedicato, con la geolocalizzazione delle opere e con file scaricabili dall’app e dal web, alias pillole audio con il racconto spaziale di descrizione dei temi e di tutte le opere per i ciechi o pillole video, con la narrazione delle opere tradotta nel linguaggio dei segni per i sordomuti. Preziosa, la collaborazione delle sezioni salernitane dell’UCI Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti e dell’Ente Nazionale Sordi,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci d'Artista 2019/2020: fruibilità anche per ciechi, ipovedenti e sordomuti

SalernoToday è in caricamento