rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Roma

Luci d'Artista 2013, il Planetario sbarca a Napoli e Caruso approda a Salerno

Come svelato dal quotidiano La Città, domani esponenti dell'organizzazione Corpo di Napoli incontreranno gli assessori alle Attività produttive e alla Cultura per stabilire il cronoprogramma in vista dell'accensione

Il suggestivo Planetario che ha reso incandescente piazza Flavio Gioia, si prepara ad approdare nei vicoli di Napoli, in nome del gemellaggio che ormai lega indissolubilmente le due città. Ed in virtù di tale sodalizio, la statua di Caruso realizzata da Lucio Ferrigno in occasione del 140° anniversario della nascita del tenore, verrà ospitata sia al Teatro Verdi di Salerno che al San Carlo di Napoli.

Lo svela La Città: domani, esponenti dell'organizzazione Corpo di Napoli, partner de La Bottega San Lazzaro, incontreranno gli assessori alle Attività Produttive e alla Cultura per stabilire il cronoprogramma in vista dell'accensione delle luminarie prevista per novembre. E mentre Napoli si prepara ad accogliere mercatini di prodotti made in Salerno, la nostra città attende zampogne, tammorre e folklore al Tempio di Pomona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci d'Artista 2013, il Planetario sbarca a Napoli e Caruso approda a Salerno

SalernoToday è in caricamento