rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Liti e malori sotto le Luci d'Artista: regge il piano anti-traffico

Momenti di tensione in Piazza della Concordia dove due persone sono venute alle mani per questioni di precedenza, mentre una suora e un giovane si sono sentiti male tra la folla

Momenti di tensione nella giornata di ieri a Salerno a margine della manifestazione della Luci d’Artista a cui si è aggiunta, nel primo pomeriggio, anche la cerimonia religiosa in occasione del Giubileo. Non sono mancati, infatti, piccoli episodi di cronaca scaturiti dalla ressa di persone presenti in città. Attimi di paura si sono vissuti nel pomeriggio all’imbarco delle navette a Piazza della Concordia dove due uomini sono venuti alle mani per questioni di precedenza. Fortunatamente tutto si è risolto in pochi minuti grazie all’arrivo dei volontari della Protezione Civile e dell’Humanitas che in poco tempo hanno riportato tutto alla normalità.

Ma la calca di ieri, in particolare nel centro cittadino, ha fatto registrare anche dei malori: un giovane, con problemi cardiaci, ha improvvisamente perso i sensi mentre si trovava a pochi passi dal Duomo, mentre una suora è svenuta all’interno della villa comunale. Entrambi sono stati soccorsi dalle ambulanze del 118. In serata, invece, un ragazzo disabile e con problemi psichici si è perso tra la folla. Fortunatamente i carabinieri lo hanno ritrovato e condotto nella sua abitazione nel rione Calata San Vito. Per quanto riguarda la mobilità, al di là di qualche coda di auto nel pomeriggio, il piano anti-traffico attivato dalle forze dell’ordine ha retto l’ondata di visitatori che per gran parte della giornata hanno affollato il centro del capoluogo. Fondamentali, anche questa volta, sono stati i servizi di trasporto su gomma (navette) e su ferro (metropolitana). 

Ressa per le navette in Piazza della Concordia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liti e malori sotto le Luci d'Artista: regge il piano anti-traffico

SalernoToday è in caricamento