Lungoirno ostaggio di centraline scoperte e mattonelle rialzate

DAI QUARTIERI-Non migliorano le condizioni del tratto di Lungoirno che conduce in via Vinciprova. Pavimentazione dissestata, abbandono e sporcizia, la fanno da padrone nella zona cittadina

Centralina danneggiata

Non migliorano, le condizioni della Lungoirno di Salerno. Nonostante le ripetute segnalazioni da parte dei residenti, infatti, la strada salernitana, nel tratto che conduce in via Vinciprova, continua a presentare diverse criticità da non sottovalutare. Per iniziare, completamente divelta la pavimentazione in alcuni punti della via che, ovviamente, mette in pericolo l'incolumità dei passanti, specie di quelli anziani che possono facilmente inciampare sulle mattonelle rialzate.

LungoIrno 1-2 LungoIrno 2-2 LungoIrno 3-2

A caratterizzare il tratto della Lungoirno, anche delle centraline completamente scoperte, con tanto di cavi pendenti che hanno suscitato non poca preoccupazione tra gli abitanti della zona, in particolar modo in chi è solito percorrere la strada con bambini piccoli che potrebbero essere attirati dagli stessi cavi.

Non consola, inoltre, il panorama della strada. Chi si affaccia dal ponte, infatti, non può non notare i rifiuti abbandonati da incivili senza scrupoli a bordo del fiume. Situazione, questa, che mette anche a rischio la zona da un punto di vista igienico-sanitario: basti pensare alla costante presenza di topi nei pressi dell'Irno che, con i rifiuti disseminati lungo le sponde, non potrà che aumentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento