Cronaca Centro

Luoghi di lavoro non a norma, esposto in Procura della Fiadel contro Salerno Pulita

Rispoli: “Nei locali del cimitero di Salerno e della sede principale dell’azienda non sono rispettate le norme antinfortunistiche. Pronti a costituirci parte civile in un eventuale procedimento giudiziario”

Norme antinfortunistiche non rispettate nelle sedi di "Salerno Pulita": lo denuncia la Fiadel provinciale che presenta un esposto alla Procura della Repubblica di Salerno, dopo le segnalazioni dei mesi scorsi, quando furono sollevate le criticità presso i locali all'interno del cimitero di Brignano e nel capannone situato nel quartier generale dell'azienda, in via Tiberio Claudio Felice. Una situazione insostenibile, con la salute dei lavoratori a rischio e su cui l'azienda non ha mai preso seri provvedimenti, come emerge dal parere rilasciato dall'Asl nelle successive ispezioni in entrambe le strutture. 

Parla Angelo Rispoli, segretario provinciale della Fiadel

"Non è stata messa in atto alcuna iniziativa di modifica e rettifica delle attività contestate alla Salerno Pulita. Questo è assurdo. Per questo abbiamo presentato un esposto in Procura, con la volontà di costituirci parte civile a difesa delle maestranze in un eventuale procedimento giudiziario. L'azienda non sta rispettando i propri operai e questo non possiamo permetterlo".

     

 

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luoghi di lavoro non a norma, esposto in Procura della Fiadel contro Salerno Pulita

SalernoToday è in caricamento