Cronaca

Lutto Matteo Leone: il cordoglio del sindaco, la dedica degli ultras

Il centro storico è a lutto: gli amici hanno rivolto decine di messaggi all'operaio salernitano morto ieri notte, dopo essere stato travolto da un carrello al porto. Si unisce al cordoglio anche il consigliere comunale Paola de Roberto. Alle ore 12, al porto di Salerno, suono delle sirene delle navi

"Esprimo alla famiglia, agli amici ed ai colleghi di lavoro il cordoglio dell'Amministrazione Comunale per la morte di Matteo Leone. La tragica fine del giovane lavoratore portuale addolora tutta la nostra comunità. Ogni morte sul lavoro è straziante ed inaccettabile. E rende urgente la verifica dell'accaduto insieme al massimo impegno per la prevenzione e la sicurezza". Così il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha voluto ricordare il giovane operaio, grande tifoso della Salernitana, morto ieri notte dopo essere stato travolto da un carrello, nel porto commerciale. Al messaggio del sindaco si è unito il consigliere comunale Paola de Roberto: "In Italia ogni giorno almeno una persona muore sul lavoro - ha scritto -. E' una strage silenziosa che va fermata. Adesso, subito. Si può e si deve fare di più. Ciao Matteo. R.I.P.".

Le sirene al porto

Alle ore 12, al porto di Salerno, alla stregua degli altri porti d'Italia, il suono delle sirene delle navi. L'obiettivo è richiamare l'attenzione sulle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro.

La nota di Piero De Luca

Il cordoglio dell'Onorevole Piero De Luca per la tragica scomparsa di Matteo Leone: “Una notizia terribile e drammatica. La tragica e prematura scomparsa di Matteo Leone ci addolora profondamente, e pone con forza l'esigenza di dare priorità assoluta nel nostro Paese ai temi della salute, della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro, perché tragedie come questa non si ripetano più. Esprimo il più sentito cordoglio e forte vicinanza alla famiglia e ai suoi cari”.

Il cordoglio degli ultras

Matteo Leone era un ultras granata, del gruppo Centro Storico. Uno degli amici, gli ha dedicato un accorato messaggio: "Mattè,
hai combattuto e lottato contro un tumore, distruggendolo ed uscendone da vincitore...hai riabbracciato, dopo cosi tanto dolore, tutti noi su quei gradoni, insegnandoci come negli ostacoli della vita si può uscirne da campioni... Hai seguito con tanto onore le orme di tuo padre rimasto illeso, laddove proprio il fatal e tragico destino ti ha preso... Ora ora sali anche tu tra le nuvole di fumogeni ed i riflettori di luce bianca divina, seduto insieme a tutti i nostri cari, sui gradoni immensi del Paradiso, lasciando, su questa terra, a tutti quanti noi, tutta la tua infinita bontà ed il tuo indimenticabile sorriso. Evidentemente Dio aveva bisogno di un bravo ragazzo, l'ennesimo, con un cuore granata grandissimo. Lo so, Mattè, è ingiusto e non doveva succedere: tutta Salerno è triste e senza parole. Che possa accompagnarti la tua eterna Salernitanità... in questa tua ultima trasferta nell'aldilà. Ti voglio bene". Tanti messaggi anche sulle pagine social del centro storico: "Salerno piange il figlio di tutte le mamme del porto". Matteo Leone era portatore di Sant'Anna e anche di San Matteo.

Una giornata di sciopero al porto di Salerno
 

Matteo Leone non ce l'ha fatta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto Matteo Leone: il cordoglio del sindaco, la dedica degli ultras

SalernoToday è in caricamento