Lutto nel mondo della musica: si è spento il maestro Matteo Iannone

Già organista del Santuario di Pompei, direttore di coro, compositore, docente di Conservatorio di varie discipline musicali, ha fondato una casa editrice, la Edizioni Setticlavio

Iannone -foto dal web

Si è spento a 85 anni Matteo Iannone, pezzo di storia della musica del territorio. Già organista del Santuario di Pompei, direttore di coro, compositore, docente di Conservatorio di varie discipline musicali, ha fondato una casa editrice, la Edizioni Setticlavio, specializzata in sussidi didattici per la propedeutica della musica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricordo

Benvoluto e apprezzato da tutti, il maestro lascia un vuoto incolmabile in quanti lo abbiano conosciuto e stimato. Le esequie avranno luogo domani mattina alle 10.30 al Duomo. Dolore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento