Lutto al comitato "San Francesco", morto il presidente Edoardo Palmentieri

Il ricordo degli attivisti: "Ha proposto e portato avanti azioni civili insieme a noi, con la responsabilità della sua carica. Anni insieme, che non dimenticheremo, lo avremmo voluto ancora con noi, ci mancherà moltissimo"

Il presidente Palmentieri

Oggi è una triste giornata per  il “Comitato di Quartiere San Francesco”: è volato in cielo, infatti, il presidente Edoardo Palmentieri che lascia un grande vuoto nella nota associazione salernitana. Era un uomo di notevole spessore culturale e civico, che ha partecipato alle attività del Comitato, fin dalla nascita del gruppo.

Il ricordo del comitato:

“Eravamo in pochi all'inizio e ci sembrò giusto nominarlo Presidente, per le sue doti di fratellanza e amicizia. È riuscito a tenerci uniti e ha contribuito alla crescita del gruppo di cittadini che poi si sono associati in Comitato di Quartiere. E' stato sempre presente in tutte le riunioni ed incontri con l'Amministrazione comunale e organi amministrativi, non ultimo il liceo "T.Tasso" , in merito all'assegnazione della sede. Ha proposto e portato avanti azioni civili insieme a noi, con la responsabilità della sua carica. Anni insieme, che non dimenticheremo, lo avremmo voluto ancora con noi, ci mancherà moltissimo. Ad Ida, amata compagna di una vita, al figlio con la moglie ed ai suoi due adorati nipotini, va tutto il nostro cordoglio e il nostro abbraccio affettuoso. Edoardo sarà sempre con no”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento