Lutto a Salerno, addio al medico gentiluomo Franz Cozzi de Mane

Nel corso della sua vita si è distinto per la sua professionalità e disponibilità nei confronti di tutti ma soprattutto dei pazienti

Lutto a Salerno per la scomparsa di Franz Cozzi de Mane, dirigenti di un settore del dipartimento di prevenzione dell’Asl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

Nel corso della sua vita si è distinto per la sua professionalità e disponibilità nei confronti di tutti, soprattutto dei pazienti. Inoltre è stato promotore di molte iniziative per la valorizzazione dell’arte, della storia e delle tradizioni della città. Ha ricoperto anche l’incarico di presidente dell’associazione ex allievi del Convito Nazionale “Tasso” di Salerno. Il 26 aprile 1995 gli fu conferita la carica di Ufficiale nell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana su iniziativa dell’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento