rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Bellizzi

Maccaferri, prima intesa per la ricollocazione degli operai: soddisfatti Cammarano e De Luca

I lavoratori dell'azienda prenderanno servizio all'interno dello stabilimento che la ditta lombarda CTS  aprirà nella zona industriale di Salerno, precisamente nell’area dell’ex Idea Standard

Gli operai della Maccaferri di Bellizzi saranno ricollocati all'interno dello stabilimento che la ditta lombarda CTS  aprirà nella zona industriale di Salerno, precisamente nell’area dell’ex Idea Standard. E’ quanto emerso dal tavolo di lavoro, riunitosi stamattina, alla presenza del sindaco Mimmo Volpe, dei vertici aziendali della CST centro Trafilerie e del deputato Piero De Luca

Le reazioni

Soddisfatto il parlamentare del Pd: “Oggi è una giornata importante perché è stata confermata la possibilità di una soluzione positiva per il futuro lavorativo degli operai dell’ex Maccaferri. Le misure di incentivi fiscali previsti per le aree Zes cominciano a produrre i primi risultati, sostenendo nuove imprese a stabilirsi nel nostro territorio. La ditta CST ha individuato l'area dell’ex Ideal Standard - spiega De Luca - in diversi capannoni di 6000 metri quadri, ed ha dato disponibilità a verificare l'assorbimento degli operai lasciati senza prospettiva dalla chiusura della Maccaferri. Un risultato importante, che premia la tenacia e l’impegno condiviso con i Sindacati e il sindaco Mimmo Volpe nel corso di questi mesi. Siamo soddisfatti per il buon esito della vicenda e soprattutto felici per gli operai e le loro famiglie che potranno guardare al futuro con maggiore tranquillità”. 

Gli fa eco il consigliere regionale del M5S Michele Cammarano: "Il primo pensiero va ai lavoratori, che in questo anno non hanno mai smesso di lottare. Sapevamo che il Ministero stava profondendo ogni energia per favorire uno sbocco positivo della crisi, e sapevamo pure che c'erano momenti in cui era necessario restare in silenzio, per evitare che annunci intempestivi potessero pregiudicare il delicato equilibrio su cui stavano procedendo trattative. Per quanto di mia competenza ho continuato a monitorarne l'evolversi, e oggi siamo felici di poter finalmente dare una buona notizia. Dal tavolo di lavoro di questa mattina si è parlato di opportunità di ricollocazione delle maestranze ex Maccaferri all'interno dello stabilimento che la ditta lombarda aprirà nella zona Industriale di Salerno. Più di 30 famiglie possono guardare avanti con fiducia grazie alla salvaguardia dei livelli occupazionali. La ditta CST ha dato disponibilità a verificare l'assorbimento degli operai lasciati senza prospettiva dalla chiusura della Maccaferri”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maccaferri, prima intesa per la ricollocazione degli operai: soddisfatti Cammarano e De Luca

SalernoToday è in caricamento