Magliano Vetere, il sindaco vieta di bere l'acqua pubblica

E’quanto prevede un’ordinanza, a firma del primo cittadino Carmine D’Alessandro, a seguito di una nota arrivata dall’Acquedotto Calore Lucano

I cittadini del piccolo comune di Magliano Vetere non possono bere più l’acqua pubblica. E’ quanto prevede un’ordinanza, a firma del sindaco Carmine D’Alessandro, a seguito di una nota arrivata dall’Acquedotto Calore Lucano.

L’avviso

Si legge nel provvedimento: “A seguito dell’esito delle analisi destinate al consumo umano per consumi potabili ed alimentari, effettuate in data 16 ottobre dallo studio Chimico Ecologico di Atena Scalo, è emersa la non potabilità dell’acqua”. Dunque, fino a nuova comunicazione, dispone il primo cittadino, “si invita la popolazione a non utilizzare l’acqua per consumi alimentari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento