Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Paura a Maiori, padre e figlio minacciano un custode e poi aggrediscono i carabinieri

I due ubriachi hanno prima minacciato un custode di uno stabilimento balneare, poi hanno preso di mira i militari giunti in suo soccorso

Due uomini, padre e figlio, originari di Corbara, ma residenti al nord da circa 30 anni, sono stati arrestati stanotte a Maiori per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il sessantenne, con il figlio poco più che ventenne, avevano da poco finito di festeggiare un matrimonio e, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool, hanno iniziato ad inveire contro il custode notturno di uno degli stabilimenti balneari del paese, minacciandolo ed offendendolo.

L’uomo ha cercato di sottrarsi alle attenzioni dei due ed ha allertato la centrale operativa tramite il numero di pronto intervento 112, chiedendo aiuto. Giunti sul posto, le attenzioni dei molestatori si sono spostate sui militari, i quali sono stati a loro volta minacciati ed aggrediti. Con non poca fatica sono riusciti a bloccare i malviventi ed arrestarli. Dopo le formalità di rito, padre e figlio sono stati giudicati per direttissima, ottenendo i termini a difesa.

Gli arrestati sono stati entrambi convalidati dall’Autorità Giudiziaria.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Maiori, padre e figlio minacciano un custode e poi aggrediscono i carabinieri

SalernoToday è in caricamento