rotate-mobile
Cronaca Maiori

Maiori, turista statunitense in rianimazione per un tuffo

Una ventitreenne, in vacanza nella Divina Costa, si lancia al chiarore della luna in acqua ma urta contro uno scoglio. Gravi le sue condizioni

Tragedia sfiorata nelle prime ore di venerdì, a Maiori, durante la nottata calda e stellata, in Costiera amalfitana. Una turista statunitense di ventitre anni, non resistendo al sublime fascino del maestoso scenario, ha deciso di tuffarsi in mare ed è andata ad impattare con la parte superiore del corpo contro uno scoglio. Un errore di valutazione che è costato caro all'improvvida vacanziera. Trasportata immediatamente al presidio ospedaliero di Castiglione di Ravello, le è stato lì diagnosticato lo spappolamento della milza. È stato, quindi, disposto d'urgenza  il trasferimento all'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, laddove le è stato asportato l'organo. L'intervento è perfettamente riuscito, ma la ragazza resta in rianimazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maiori, turista statunitense in rianimazione per un tuffo

SalernoToday è in caricamento