rotate-mobile
Cronaca Maiori

Corruzione, medico ai domiciliari: sequestrata villa nel salernitano

C'è anche un edificio situato a Maiori fra i beni sequestrati in via preventiva ai danni dell'ex primario del reparto di ortopedia dell'ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento finito ai domiciliari per corruzione ed emissione di fatture per operazioni inesistenti

C'è anche un edificio situato a Maiori fra i beni sequestrati in via preventiva ai danni dell'ex primario del reparto di ortopedia dell'ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento finito ai domiciliari per corruzione ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. 

Le accuse

Il medico in questione, secondo l'accusa formulata dalla Procura di Benevento, avrebbe acquistato acquistato protesi ortopediche realizzate, commercializzate o distribuite da titolari di ditte con i quali aveva instaurato un accordo corruttivo, ricevendo denaro ed altre utilità. Presso lo stabile sequestrato a Maiori, nello specifico, sarebbero stati eseguiti lavori di ristrutturazione (per un totale di 72mila euro) "regalati" al medico dai referenti delle aziende. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione, medico ai domiciliari: sequestrata villa nel salernitano

SalernoToday è in caricamento