menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto repertorio

foto repertorio

Le lasciano una garza nell'addome: donna di Altavilla chiede il risarcimento

La donna, dopo un lungo calvario caratterizzato da numerose operazioni chirurgiche, chiede un risarcimento e vuole, soprattutto, che questi errori non possano essere ripetuti in futuro ai danni di altre persone

Un nuovo caso di malasanità sta, in questi giorni, interessando il nostro territorio. Ad esserne vittima, questa volte, è V. C., donna di Altavilla Silentina, che, nel febbraio 2015, dopo diverse operazioni chirurgiche, si ritrovò ad essere operata a causa di un cedimento della parete addominale al Cardarelli di Napoli. Proprio dopo quell'intervento la donna iniziò ad accusare dei forti dolori. Dopo un lungo calvario, nell'ottobre del 2015, venne scoperta una garza lasciatale nell'addome.

La donna, quindi, decise di recarsi a Reggio Emilia per sottoporsi alla delicata operazione di estrazione della garza dal suo corpo. E' dello scorso settembre, infine, l'ultima operazione di ricostruzione dell'addome sempre a Reggio Emilia. La donna, ora, vuole chiedere un risarcimento e pretende, soprattutto, che questi errori non possano essere ripetuti in futuro ai danni di altre persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento