rotate-mobile
Cronaca Albanella

"Colpito da un fulmine, sono vivo per miracolo": il racconto choc di un salernitano

L'increscioso episodio si è verificato lo scorso sabato nel piccolo comune di Albanella. Necessari, per Orfeo Gaudiano, i controlli presso l'ospedale. Ma fortunatamente sta bene

Il maltempo dello scorso weekend poteva costare la vita ad un uomo di Albanella, Orfeo Guadiano, il quale, sabato sera, è stato colpito da un fulmine. Ma è rimasto miracolosamente illeso.

La storia

“Ero fuori a dar da mangiare al mio cane – racconta a Vocedistrada – quando ho sentito un tuono. Poi il fulmine mi ha colpito in pieno. E’ stata una sensazione bruttissima, ho temuto mi stesso venendo un infarto. Poi mi sono reso conto dell’accaduto”. Orfeo si è subito recato presso la guardia medica accusando un forte dolore al petto e una sensazione di blocco alla lingua. Poi, però, su consiglio del medico, è andando in ospedale dove fortunatamente i sanitari, dopo gli accertamenti del caso, non gli hanno riscontrato alcun danno.

E, infatti, su Facebook tranquillizza gli amici: “Eseguiti tutti i controlli medici-ospedalieri. Tutto ok. Nessuna conseguenza grave. Esperienza e sensazione da paura, difficile anche da raccontare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Colpito da un fulmine, sono vivo per miracolo": il racconto choc di un salernitano

SalernoToday è in caricamento