rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Maltempo, il presidente Canfora chiede lo stato di calamità

Particolarmente critica non solo la situazione del Comune di Capaccio-Paestum, ma di tutta la costa cilentana: a Pisciotta, Palinuro-Centola, Sapri, "i sindaci si sono trovati a dover fronteggiare questa emergenza con scarsissime risorse

"Ho adottato un provvedimento di richiesta dello stato di calamità naturale che intendo estendere a tutto il territorio provinciale e confido nella volontà della Regione Campania di intervenire significativamente". Lo ha annunciato il presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, dopo un vertice in prefettura per l'emergenza che ha colpito la Piana del Sele, con danni alle colture e agli allevatori per il maltempo.

Il quadro generale dell'assetto idrogeologico della nostra provincia presenta problemi "di una cronicità sconfortante, per questo bastano eventi atmosferici di non eccezionale portata, come questo ultimo classificato di gravità medio alta, per provocare danni alle colture, ai beni immobili e alle strutture produttive", incalza il presidente. Particolarmente critica non solo la situazione del Comune di Capaccio-Paestum, ma di tutta la costa cilentana: a Pisciotta, Palinuro-Centola, Sapri, "i sindaci si sono trovati a dover fronteggiare questa emergenza con scarsissime risorse. La provincia di Salerno vive una drammatica tragedia", conclude Canfora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, il presidente Canfora chiede lo stato di calamità

SalernoToday è in caricamento