menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb Nucleo di Protezione Civile Roccapiemonte

Foto Fb Nucleo di Protezione Civile Roccapiemonte

Caos maltempo: si lavora senza sosta a Roccapiemonte

Chiusa la strada di collegamento con Castel San Giorgio, al lavoro senza sosta, dall'alba, i volontari del Nucleo di Protezione Civile, salvati alcuni automobilisti

Roccapiemonte e Castel San Giorgio nella morsa del maltempo: dopo lo straripamento della Solofrana e piccole colate di fango dai monti Solano e Caruso, i volontari del Nucleo Protezione civile Roccapiemonte sono impegnati in strada senza sosta da stamattina all'alba. La Solofrana ha rotto l'argine destro in località Savasta. Allagati i terreni a valle fino a giungere ai terreni di via Laura dove si è formato un lago artificiale, mettendo in pericolo gli abitanti del posto che sono stati fatti evacuare.

Gli interventi

Numerosi sono stati gli interventi effettuati dai volontari della Protezione Civile di Roccapiemonte e Castel San Giorgio: è stato tratto in salvo un automobilista rimasto intrappolato nella sua auto in localita Feudo; sono stati rimossi rami e pietre in via della Libertà altezza Santa Maria di Loreto per rendere possibile il traffico su un unica carreggiata; intervento in via Mario Pagano invasa da acqua e fango. La Protezione Civile ha provveduto anche a chiudere alla circolazione le strade che collegano Roccapiemonte a Castel San Giorgio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento