rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore / Via Vasca

Maltempo Salerno e provincia 31 ottobre 2012

Allagamenti e disagi nell'agro nocerino sarnese: evacuate (e poi fatte rientrare) numerose famiglie. A Nocera Inferiore il torrente Solofrana ha rotto gli argini

Emergenza maltempo nell'agro nocerino sarnese: in diverse zone dell'area Nord della provincia di Salerno si sono infatti verificati allagamenti a causa delle forti piogge abbattutesi nella giornata di ieri sul territorio. Secondo quanto si è appreso dieci famiglie, a Nocera Inferiore, sono state evacuate a scopo precauzionale. Altre evacuazioni sono state effettuate a Sant'Egidio del Monte Albino e a San Marzano sul Sarno a causa di diversi allagamenti. A Nocera Inferiore, in via Vasca, il torrente Solofrana ha rotto gli argini, invadendo i campi e creando notevoli disagi. Super lavoro per i vigili del fuoco che hanno dovuto liberare dalle acque numerosi vani terranei, in particolare garage e cantine. L'allarme è poi rientrate e quasi tutte le famiglie evacuate sono state fatte rientrare nelle loro abitazioni. Problemi anche a Sarno e Scafati. Secondo quanto si è appreso non ci sarebbero feriti. 

 

A causa del maltempo e secondo quanto rende noto la Protezione civile della regione Campania, le situazioni più critiche si sono avute a Sant'Egidio del Monte Albino e a Corbara dove, in località Acqua pendente, è rimasta isolata una famiglia a seguito dello smottamento del muro di contenimento. La casa, infatti, si legge in una nota della Protezione Civile, è ubicata sulla sponda di un torrente: vigili del fuoco e volontari di protezione civile hanno fatto defluire l'acqua per consentire l'evacuazione temporanea della famiglia che, successivamente, ha potuto far rientro nell'abitazione. Momenti di tensione si sono avuti sulla strada provinciale di Corbara, dove si è verificato un fenomeno di 'erosione concentrata' di una scarpata che ha coinvolto un contenitore del gas della capacità di oltre mille litri e ha bloccato l'arteria stradale. I vigili del fuoco sono riusciti a trasportare il contenitore, mentre la Arcadis ha valutato la pericolosità residua. Sono previsti ulteriori sopralluoghi per verificare la causa del fenomeno ed eventuali ulteriori rischi. 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo Salerno e provincia 31 ottobre 2012

SalernoToday è in caricamento