rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Maltrattava moglie e suoceri, allontanato dal giudice

L'uomo, 40 anni, si era reso protagonista di maltrattamenti ed estorsione nei confronti della moglie e dei suoceri, anche in presenza del figlio minorenne

Aveva maltrattato più volte la moglie ed i suoceri, anche in presenza del figlio minorenne: è stato quindi allontanato da casa con un provvedimento da parte del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno. Lo ha reso noto, a mezzo comunicato stampa, l'ufficio della questura. Sono stati proprio i poliziotti della divisione anticrimine, agli ordini della dottoressa Luciana Palmieri e dell'ispettore capo Angelo Labella, ad eseguire la misura cautelare nei confronti dell'uomo, E. R. M. le sue iniziali, 40 anni, egiziano.

Secondo quanto emerso dalle indagini degli agenti di polizia l'uomo aveva più volte posto in essere maltrattamenti con minacce, percosse ed ingiurie nei confronti della moglie, una 35enne salernitana e dei suoceri, anche alla presenza del figlio minorenne, costringendo addirittura i genitori della moglie a sborsare 40mila Euro, altrimenti avrebbe fatto del male alla donna e al figlio, si legge in una nota della questura di Salerno. I poliziotti hanno quindi denunciato l'uomo per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. La misura cautelare dell'allontanamento dalla famiglia è volta a tutelare l'incolumità delle altre persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattava moglie e suoceri, allontanato dal giudice

SalernoToday è in caricamento