Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, arrestata 19enne ucraina

La giovane, nata in Ucraina ma cittadina italiana residente a Salerno, da diverso tempo minacciava i genitori e la nonna per avere denaro

Immagine di repertorio

Maltratta e minaccia i genitori e la nonna allo scopo di farsi consegnare del denaro: una condotta portata avanti da diverso tempo tanto che B. C. S., 19enne nata in Ucraina ma cittadina italiana e residente a Salerno, è stata condotta in carcere dagli agenti di polizia su disposizione del giudice per le indagini preliminari Attilio Franco Iorio.

La ragazza, riferisce la polizia, risulta indagata per maltrattamenti ai danni dei genitori e della nonna, vittime di insulti, minacce, danneggiamenti di oggetti e suppellettili di casa in quanto si erano rifiutati di consegnare alla ragazza dei soldi: una situazione che ha portato i genitori e la nonna della 19enne in uno stato di ansia e terrore continuato nel tempo.

La 19enne era già stata condannata in passato per gli stessi reati prima con allontanamento dalla casa familiare, poi con l'aggravamento della pena tramutata in arresti domiciliari. La pena era tuttavia sospesa. Il perdurare però della condotta della giovane nei confronti dei familiari ha portato il giudice per le indagini preliminari all'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dagli agenti di polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia, arrestata 19enne ucraina

SalernoToday è in caricamento