Cronaca Mercato San Severino

Maltrattamenti in famiglia, due persone allontanate da casa nella valle dell'Irno

I provvedimenti di allontanamento, emessi dai gip di Nocera Inferiore e di Salerno, sono stati eseguiti dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino a carico di un 62enne pensionato e di un 25enne operaio

Maltrattamenti e violenza in famiglia, due persone sono state allontanate questa mattina dalle rispettive abitazioni dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, agli ordini del capitano Rosario Basile. Un episodio è avvenuto proprio a Mercato San Severino, l'altro a Castel San Giorgio.

CASTEL SAN GIORGIO - In seguito ad indagini da parte dei carabinieri della locale stazione, che hanno documentato sistematiche vessazioni morali e violenze fisiche ai danni di una donna e dei due figli in tenera età, un operaio 25enne, già noto alle forze dell'ordine, ha ricevuto il divieto di dimora nel comune di residenza per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Nocera Inferiore, in seguito alle indagini svolte dai carabinieri, che si erano mossi dopo la denuncia presentata dalla convivente dell'uomo, una casalinga 21enne.

MERCATO SAN SEVERINO - Provvedimento analogo a Mercato San Severino, dove i carabinieri della locale stazione hanno notificato ad un pensionato 62enne del posto un'ordinanza di allontanamento dalla casa familiare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il provvedimento è scaturito in seguito alle indagini portate avanti dai carabinieri dopo la denuncia presentata dalla moglie 59enne e dalla figlia 29enne dell'uomo, entrambe casalinghe, sistematicamente sottoposte a vessazioni ed aggressioni.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia, due persone allontanate da casa nella valle dell'Irno

SalernoToday è in caricamento