Cronaca

Maltrattava la madre per la droga: arrestato a Salerno, altri due in manette

Tre, gli arresti eseguiti dai carabinieri: in manette, oltre al giovane 26enne accusato di maltrattamenti, anche un 39enne di Nocera Inferiore in possesso di armi e un 47enne salernitano per oltraggio a Pubblico Ufficiale

In azione, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno, insieme ad un contingente di Carabinieri della Compagnia di Intervento Operativo del Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli, grazie al potenziamento dei controlli sul territorio.

I maltrattamenti in famiglia

Tre, gli arresti effettuati nell'ambito dell'operazione di monitoraggio del territorio. In particolare, a finire nei guai, il 26enne salernitano A.G. , pregiudicato, destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia ed estorsione, scaturita da un’attività d’indagine approfondita avviata dai Carabinieri della Stazione di Salerno-Mercatello. I militari hanno accertato atti vessatori e minacce, dal 2017, da parte del soggetto verso la madre, per estorcere il denaro necessario per l’acquisto di stupefacenti. L’arrestato è finito presso la Casa Circondariale di Fuorni.

Gli altri due arresti

Inoltre, il 39enne di Nocera Inferiore P.F., pregiudicato, destinatario del provvedimento di custodia in carcere emesso dalla Corte d’Appello di Salerno, per detenzione illegale di armi, lesioni, accensioni ed esplosioni pericolose, è finito in manette per scontare la pena di 4 anni di reclusione.  E, infine, un 47enne salernitano C.F., pregiudicato, è stato messo agli arresti domiciliari per violenza, minacce e oltraggio a Pubblico Ufficiale per 4 mesi e 20 giorni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattava la madre per la droga: arrestato a Salerno, altri due in manette

SalernoToday è in caricamento