Ospedale di Polla: attivata la nuova mammografia con tomosintesi, al via lo screening

La nuova apparecchiatura assicura una estrema accuratezza diagnostica nello scoprire e localizzare le lesioni mammarie

Ospedale di Polla

Confermata, dall'Asl Salerno, l’attivazione, a partire da domani, del nuovo mammografia con tomosintesi. Grazie alla combinazione di immagini acquisite, la nuova apparecchiatura assicura una estrema accuratezza diagnostica nello scoprire e localizzare le lesioni mammarie e di evidenziare quelle che possono sfuggire alla mammografia tradizionale.

La lettera dell'Azienda Sanitaria

“Così come preventivato e concordato nelle riunioni che si sono tenute con il Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto, con il Presidente della Comunità Montana, con i sindaci del territorio, con la Consulta delle Donne Amministratrici del Vallo di Diano e con i Medici di Medicina Generale si notifica la disponibilità del nuovo Mammografo del Presidio Ospedaliero di Polla”.

Dalle ore 15 di domani, dunque, al via lo screening mammografico per le donne di età compresa tra 50 e 69 anni. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0975/373641 dalle ore 12 alle 13:30, dal lunedì al venerdì.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento